Numero 6 -


Concordato preventivo e reati fiscali

La Sentenza 16 aprile 2015, n. 15853 della Suprema Corte che si andrà ad analizzare ed approfondire va ad indagare un tema molto scottante e dibattuto e apre uno scenario diverso ed innovativo rispetto all’orientamento consolidato della giurisprudenza: se il debitore presenta domanda di concordato prima del perfezionarsi del termine per il pagamento dell’Iva (prima pertanto del 27 dicembre dell’anno di scadenza), semplicemente il reato non si concretizza .

Patrizia Galvagni

Guida alla Contabilità e Bilancio

Contabilità, Reddito d'impresa, Bilancio: Guida alla Contabilità e Bilancio è il mensile più consultato dai professionisti per gli approfondimenti in materia.

Sei un nuovo cliente?

Scopri subito le offerte a te riservate

Acquista

Sei già in possesso di username e password?

loader