Non elusiva la sequenza scissione – cessione di partecipazioni

La R.M. 97/E/2017, discostandosi da precedenti arresti di prassi, ha riconosciuto che la sequenza scissione – cessione delle partecipazioni non integra abuso del diritto se riguarda compendi aziendali: in ragione del principio del legittimo risparmio di imposta , infatti, un’azienda (o un ramo di azienda) può circolare indistintamente in via diretta o in via indiretta, perché il contribuente, ove il sistema offra più percorsi alternativi tutti legittimi, può scegliere quello fiscalmente meno oneroso .

Michele Doglio

Guida alla Contabilità e Bilancio

Contabilità, Reddito d'impresa, Bilancio: Guida alla Contabilità e Bilancio è il mensile più consultato dai professionisti per gli approfondimenti in materia.

Sei un nuovo cliente?

Scopri subito le offerte a te riservate

Acquista

Sei già in possesso di username e password?

loader